Umbria Green Card per un turismo sostenibile

Umbria Green Card per un turismo sostenibile
0 Flares 0 Flares ×

Il fenomeno del turismo ecologico ed ecosostenibile si sta diffondendo a macchia d’olio anche in Italia. Questa nuova frontiera propone un modo diverso di muoversi, che associa l’esperienza del viaggio alla sostenibilità ambientale e quindi ad una maggiore consapevolezza nei confronti del Pianeta e dell’impatto ambientale, di cui ogni cittadino è responsabile.

Visto il dilagante successo dell’ecoturismo, molte regioni italiane si sono attrezzate per offrire ai propri visitatori un’esperienza unica e soddisfacente da ogni punto di vista. Anche l’Umbria, da sempre una regione “verde” per eccellenza ha adottato un sistema del tutto rivoluzionario per permettere a tutti i visitatori di scoprire questo affascinante territorio, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Si chiama “Umbria Green Card”, la carta magnetica che promuove a tutti gli effetti un turismo sostenibile, invogliando e sostenendo tutti coloro che voglio trascorrere le proprie vacanze a stretto contatto con la natura.

Il progetto, nato qualche anno fa, ha già riscosso un grandissimo successo e continua tutt’oggi ad essere sempre più richiesto anche dai turisti provenienti dall’estero.

Grazie all’Umbria Green Card, tutti gli abbonati possono ottenere sconti ed agevolazioni per una serie di attività che coinvolgono molte attrazioni di interesse paesaggistico, storico, religioso e culturale. I possessori, infatti, possono ottenere dei prezzi agevolati (in alcuni casi anche partecipare in maniera gratuita) su tutte le iniziative promosse dall’associazione e in tutte le strutture convenzionate come agriturismi, ristoranti o locande.



Gli sconti riguardano in particolare i servizi di trasporto pubblico, l’ingresso ai musei, il pernottamento nelle strutture ricettive del territorio e molti altri eventi ed attività dedicate al mondo della natura, come escursioni o noleggio di veicoli elettrici.

Sono molti i paesi umbri che hanno aderito con entusiasmo al progetto dell’Umbria Green Card, per la promozione di un turismo sostenibile. Tra questi menzioniamo il Comune di Todi, Massa Martana, Spello e Marsciano.

Chi vuole vivere quindi un’esperienza rilassante ma allo stesso tempo emozionante ed indimenticabile, può soggiornare in uno dei tanti agriturismi o strutture ricettive convenzionate, come la Residenza Torre Aquatino (per info clicca qui), situata nel Comune di Spello, che permette a tutti i suoi ospiti di godersi le bellezze dell’Umbria, circondati da una cornice incantevole e suggestiva.

Ma non è tutto. I possessori dell’Umbria Green Card, oltre ad usufruire di una serie di sconti, possono partecipare a molte attività all’aria aperta come escursioni tra le verdi colline disseminate nel territorio, visite guidate ai monumenti di interesse culturale e religioso, ma anche muoversi in modo “alternativo” attraverso auto elettriche messe a disposizione di tutti. L’iniziativa è volta a coinvolgere anche i bambini, per sensibilizzarli sul delicato tema della sostenibilità ambientale e dell’impronta ecologica.

Ecco perché questa soluzione, rappresenta anche la scelta ideale non solo per chi viaggia in coppia o per le comitive, ma anche per le famiglie che vogliono avvicinare i propri figli alla natura e al mondo degli animali, insegnandoli sin da bambini a rispettare il Pianeta. Insomma, l’ecoturismo o turismo sostenibile, può sembrare una scelta controcorrente, ma offre davvero numerose possibilità di scoprire incantevoli paesaggi, sapori genuini e ormai dimenticati e territori molto spesso sottovalutati.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×