Per l’estate gli eco-giochi fai da te

Per l’estate gli eco-giochi fai da te
0 Flares 0 Flares ×

Piccoli giochi fai da te per i bambini che non vogliono annoiarsi durante la stagione estiva. Alcune idee semplici ma geniali che fanno del riuso la formula vincente di questi giochi, che possono essere realizzati direttamente dai bambini in compagnia degli adulti.

E’ arrivata l’estate e con la chiusura delle scuole i bambini, abituati ad essere sempre attivi, spesso si annoiano perché non sanno cosa fare. Per superare questo problema con semplicità si può unire l’ecologia con l’aspetto ludico, creando dei giochi da fare in casa, all’aperto ed anche in spiaggia! Così i ragazzi giocando imparano come riciclare gli oggetti, come costruire i giochi e fare delle belle gare con amici e parenti.

Abbiamo molti oggetti in casa come confezioni, scatole, barattoli, tappi, che una volta usati vengono buttati nella spazzatura. In questo modo invece possiamo recuperarli e farne dei giochi con cui far divertire i bambini.

Qualche esempio?

Chi di voi non ha in casa dei barattoli di pomodori pelati o di fagioli? Una volta fatto il sugo o un contorno potete mettere da parte qualche barattolo per creare un bel tiro a segno. Se non vi piacciono come, sono potete colorarli con dei colori adatti (tipo acrilico) ed usarli come nelle vecchie fiere di paese.



Se non avete una pallina potete realizzarla raggomitolando della carta di giornale e fissarla con del nastro adesivo. In caso non abbiate dei barattoli in casa potete fare lo stesso gioco usando delle lattine.

Altri giochi con i barattoli possono essere dei trampoli con cui giocare in giardino, oppure unirne due con dello spago per creare un telefono con cui parlare a distanza.

Possiamo passare dal lancio in aria a quello a terra, con il bowling fai da te! L’idea originale è nata con delle bottiglie di plastica da 1,5 litri, ma vanno bene anche di diversa capienza. Ovviamente a seconda del tipo di palla dovrete riempire le bottiglie della quantità di acqua adeguata per farle cadere nel modo giusto. Anche qui nel caso foste sprovvisti di una palla potete costruirvela con carta di giornale e nastro adesivo.

Il bowling si può realizzare anche con vasetti di yogurt riempiti di carta da riciclo o vecchia stoffa, per realizzare una versione baby adatta ai minori di 5 anni. Oppure i vasetti possono essere riempiti di sabbia per una divertente versione del bowling da spiaggia.

Avete messo da parte qualche vecchia molletta, delle cannucce usate e degli elastici? Con questi oggetti è possibile fare una piccola fionda con cui colpire lattine e bottiglie disposte su una base. Potete sistemare un telo sotto le bottiglie per decidere in base ai colori o alla zona quanti punti dare per ogni bottiglia colpita.

Chi ha uno scatolone che pensa di buttar via, può cambiare idea utilizzandolo per lanciarvi le palline dentro. Basta fare dei ritagli in alcuni punti a forma circolare o altra sagoma in modo che lanciandovi una pallina o un altro oggetto si possa fare centro.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×