Bellezza cruelty free: si può fare!

Bellezza cruelty free: si può fare!

0 Flares 0 Flares ×

Fino a qualche anno fa vivere secondo un’ottica rispettosa della natura e delle sue creature voleva dire limitarsi ad acquistare prodotti in pelle e consumare solo cibi vegetariani, non senza difficoltà! Oggi invece l’ottica cruelty free si è estesa a tantissimi tipi di prodotti che vanno ben oltre il genere alimentare o al vestiario. In questo articolo vedremo come orientarvi nel mondo della bellezza rispettosa del mondo animale.

Ormai tutti i principali marchi di makeup e cosmesi europei sono obbligati a non testare i loro prodotti sugli animali. Un discorso a parte va fatto sui singoli ingredienti che vanno a comporre i cosmetici. Se è vero che magari il prodotto finito non è testato sugli animali, prestate attenzione al fatto che lo siano anche i singoli ingredienti che lo compongono. Soprattutto se questi ingredienti sono testati o sviluppati al di fuori dell’Unione Europea che rispetto ai test sugli animali ha imposto dei limiti piuttosto rigidi. Il problema è quindi quando acquistate prodotti realizzati al di fuori dell’unione Europea, in America o in Cina.

A questo proposito, acquistare prodotti di bellezza dalla Cina può essere particolarmente rischioso, non solo per quanto riguarda la mancanza di certificazioni rispetto all’uso di prodotti animali ma anche rispetto alla semplice tossicità degli ingredienti utilizzati.



Fortunatamente online esistono tantissimi siti che propongono elenchi di aziende cosmetiche che possono vantare certificazioni nell’ambito del cruelty free. Solitamente i prodotti di queste marche vengono segnati con l’apposito logo a forma di coniglietto.

Una parentesi doverosa andrebbe fatta sui pennelli trucco cruelty free. Dopo anni di egemonia dei pennelli trucco realizzati in setole animali, come capra, martora e scoiattolo, ora sono i pennelli in fibre vegetali o sintetiche a dettare legge. Non solo questi pennelli sono realizzati senza l’utilizzo di animali ma non hanno niente da invidiare ai pennelli realizzati con pelo animale. Attualmente tutti i principali produttori di pennelli sia professionali che a buon mercato, stanno orientando la loro produzione sul cruelty free.

Il fai da te per quanto riguarda i cosmetici è una delle maniere più efficaci per avere la certezza che i prodotti che stiamo andando a realizzare non sono stati testati sugli animali.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×