5 vantaggi delle casette in legno

5 vantaggi delle casette in legno

0 Flares 0 Flares ×

Le casette in legno, rientranti nella categoria dei prefabbricati, sono particolarmente apprezzate e hanno riscoperto un boom negli ultimi anni proprio perché considerate case “green”. Le casette in legno hanno infatti un impatto ambientale praticamente nullo, e permettono di conseguire un forte risparmio energetico. Risparmio realizzabile grazie alle tecniche di costruzione che vedono l’utilizzo di pareti termoisolanti e l’inserimento di impianti di energia rinnovabile, come gli impianti fotovoltaici, le stufe a pellet.

Parlando di costi e spese preventivate, è utile sottolineare una forte differenza fra le due edilizie. Le case in legno si realizzano con poche settimane di lavori in cantiere, per questa tipologia di edifici è sufficiente assemblare gli elementi già precedentemente costruiti.

Ci sono però produttori che possono realizzare casette in legno anche su misura e per ogni esigenza. Dalla cassetta per gli attrezzi, alla casa abitativa, fino alla cuccia per cani.

Perché le casette in legno piacciono tanto? Di benefici e vantaggi ce ne sono tanti, proviamo in questo post, ad evidenziare quelli secondo noi più importanti.

1. Durabilità

Le case in legno sono rispettose dell’ambiente e delle persone che la abitano, perché il legno è l’unico materiale da costruzione che respira. Le case in legno garantiscono assenza di ponti termici e rischi di condensa, grazie all’elevata permeabilità al vapore.

Inoltre, se ben realizzare, possono durare anni e anni. Ci sono infatti numerose costruzioni in legno realizzate secoli prima ancora oggi ben resistenti.

2. Antisismiche



A seguito dei numerosi e recenti terremoti in Abruzzo e in Emilia Romagna l’esigenza di dotare gli sfollati di una unità abitativa in poco tempo ha fatto si che gli investimenti nelle casette in legno aumentassero. Uno dei maggiori benefici che infatti distingue una casetta in legno da una costruzione in pietra e la resistenza alle scosse sismiche.

La resistenza del legno ai terremoti è stata più volte collaudata in paesi ad elevato rischio sismico come America e Giappone, dove si costruisce abitualmente in legno. Il legno ha caratteristiche che lo rendono in grado di resistere alle forze telluriche e che ne fanno, per certi aspetti, il surrogato ideale dell’acciaio. A differenza di quest’ultimo, però, il legno presenta, contrariamente al pensare comune, anche un’ottima risposta al fuoco.

3. Risparmio sui costi

Le case in legno garantiscono massima convenienza economica rispetto alle abitazioni tradizionali, sia in base al livello tecnologico offerto, sia in fase di realizzazione sia come costi di manutenzione.

4. Facilità di costruzione

Fattore non secondario, ma che rappresenta un indubbio vantaggio, è la rapidità di esecuzione e posa in opera delle case in legno: la durata media di un cantiere è di circa 90 giorni.

5. Isolante acustico e termico

ll legno garantisce un incredibile isolamento acustico e termico. Le case prefabbricate in legno hanno quindi un clima interno ideale, usando solo legnami con tassi di umidità precisi. In questo modo queste abitazioni sono molto calde d’inverno e molto fresche d’estate.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×